Cosa sono le corticotomie e a cosa servono?

Corticotomia mandibolare? Pochissimi adulti ricorrono al trattamento ortodontico, in proporzione ai bambini e agli adolescenti che portano l'apparecchio ortodontico. Il motivo principale per non farlo è solitamente la durata del trattamento.

In alcuni casi, un trattamento ortodontico può durare quasi tre anni. Tuttavia, questo tempo può essere ridotto fino al 70% grazie alla corticotomia una procedura chirurgica sicura, efficace e minimamente invasiva che migliora e facilita il rapido movimento dei denti

Stai pensando di indossare qualche tipo di ortodonzia ma non hai ancora deciso? Dopo aver letto questo articolo, penserete che è il momento giusto grazie a questa nuova tecnica parodontale e all'avanzata tecnologia dentale di Clinicas Den che ridurrà il tempo di trattamento.

Cos'è una corticotomia e a cosa serve questo processo chirurgico? [19659005] Una corticotomia non è altro che un piccolo taglio che i parodontologi praticano nell'osso alveolare o mascellare quello della mandibola

L'obiettivo è quello di produrre una lesione nell'osso corticale (cioè, nella parte più esterna, più dura) di detto osso così che innesca il cosiddetto fenomeno dell'acceleratore regionale (RAP) : un processo transitorio di demineralizzazione/remineralizzazione dell'osso.

RAP, che compare in risposta ad uno stimolo provocato, comporta una rigenerazione del tessuto osseo fino a dieci volte maggiore, oltre ad una diminuzione della sua densità.

Questo fenomeno ci offre un vantaggio di tre-quattro mesi per muovere i denti è più rapidamente prima che l'osso sia rimineralizzato. Per questo motivo ci permette di accelerare efficacemente il trattamento ortodontico.

Quali sono i principali vantaggi delle corticotomie in ortodonzia?


Questa pratica, che è anche un buon complemento ad alcuni trattamenti e interventi parodontali orali e maxillofacciali comporta una serie di vantaggi aggiuntivi per i pazienti ortodontici

 vantaggi delle corticotomie

1. Sono una manovra minimamente invasiva

Sebbene inizialmente fosse un intervento chirurgico più complesso, questo intervento è progredito e migliorato negli anni. Attualmente, grazie all'incorporazione di bisturi piezoelettrici, è molto poco invasivo, efficace al 100% e molto più facile da eseguire

2. Minor rischio di riassorbimento radicolare

L'ortodonzia provoca una perdita di tessuto dentale. Questo è normale e un processo necessario affinché i denti si muovano. Il problema nasce quando questo tessuto non si rigenera in modo soddisfacente e la radice del dente si indebolisce e si accorcia, eventualmente perdendo un pezzo.

In questi casi si parla di riassorbimento radicolare, un effetto collaterale abbastanza frequente e temuto nei trattamenti ortodontici che

può essere evitato grazie al già spiegato fenomeno dell'acceleratore regionale

3. Migliorano il parodonto

Il fenomeno RAP fa perdere densità all'osso ma anche che può aumentare

In questo modo si rigenera l'insieme dei tessuti che sostengono i denti (parodonto) e prevenire alcuni possibili difetti parodontali come la perdita ossea a causa della parodontite.

C'è anche una meno recessione delle gengive, una riduzione del rischio di decalcificazione dello smalto dei denti e molto minori probabilità di tasche parodontali

4. Consentono una maggiore libertà di movimento

I denti possono muoversi molto di più, anche in modi che sarebbero impensabili senza questo piccolo intervento.

Questo non solo facilita il loro allineamento ma si crede anche lo spazio necessario per la corretta eruzione del tutto . Per questo motivo, un altro vantaggio di questa tecnica è che riduce la necessità di estrarre i denti

 allineamento dentale

5. Minore probabilità di anchilosi

Sebbene ciò non sia molto comune, a volte il dente si fonde con la mascella, rendendo impossibile il movimento . Questo fenomeno è chiamato anchilosi e si verifica come conseguenza della distruzione del legamento parodontale.

Grazie alla rapida rigenerazione del tessuto osseo che essi provocano, le corticotomie riducono anche il rischio di anchilosi .

6 . Minor rischio di ialinizzazione

Come per l'anchilosi, la corticotomia mandibolare può prevenire la ialinizzazione : un'altra patologia che colpisce anche il legamento parodontale e il movimento dei denti.

In questo caso, quando l'ortodonzia esercita troppa forza per un per lungo tempo, il legamento parodontale può andare incontro a necrosi che rende impossibile il movimento dei denti 7. Diminuiscono la ricorrenza della malposizione

Dopo i trattamenti ortodontici c'è una grande percentuale di recidiva vale a dire: c'è un'alta possibilità che i denti ritornino nella loro posizione originale, che intendevamo corretto con il trattamento.

Tuttavia, in questi casi è stata osservata una notevole diminuzione tra i pazienti che hanno avuto tagli dell'osso alveolare

8. Sono compatibili con diversi tipi di ortodonzia

Esistono più tecniche o tipi di ortodonzia, ma la maggior parte di esse si basa sull'applicazione di forze leggere per ottenere lo spostamento dentale . Le corticotomie possono essere combinate con tutte quelle di questo tipo: convenzionali, linguali e anche quella eseguita con ortodonzia invisibile o allineatori trasparenti

 Corticotomie ortodontiche

Conclusione

Da adulti anche noi abbiamo problemi di malposizionamento dentale che ci riguardano esteticamente e funzionalmente.

È una fortuna poter contare su un trattamento capace di eliminare l'obiezione principale che abbiamo per non indossare apparecchi: il tempo che dovremo vivere con loro.[19659002] Ricorda che in Den Clinic non solo le nostre tecniche e tecnologie sono aggiornate: hai anche a tua disposizione un team di professionisti specializzati nelle diverse branche dell'Odontoiatria e sempre in continua formazione.Prenota oggi un appuntamento con i nostri professionisti in Parodontologia a Barcellona e mostra i tuoi denti in breve tempo grazie alla combinazione di ortodonzia e corticosteroidi

Hai mai sentito parlare di questo tipo di intervento chirurgico per ridurre i tempi ortodontici?

Dopo aver letto questo articolo:

Hai cambiato idea sull'opportunità o meno di indossare gli apparecchi ortodontici? [19659002] Lasciaci un commenta e lo condivideremo con la community!

Condividilo sui tuoi Social Network

Potrebbe interessarti anche…

Sbiancamento dentale Cos'è e come funziona? + Suggerimenti

Avere i denti scuri o giallastri è una delle principali preoccupazioni dei pazienti che frequentano le Den Clinics. Per questo vogliamo raccontarvi tutto sullo sbiancamento dentale In questo articolo vedremo da cosa è lo sbiancamento, a come funziona questo trattamento che vi aiuterà a schiarire il colore dello smalto dei vostri denti senza danneggiarli

Che cos'è un trattamento di sbiancamento dentale?


A lo sbiancamento dentale è un trattamento estetico che mira a eliminare le macchie dentali ottenendo a sua volta un sorriso più bello e più sano

Durante questo processo estetico si possono rimuovere due tipi di macchie dentali:

Macchie intrinseche : sono quelle che fanno parte della struttura interna del dente . Questi possono essere causati dall'età, dalla genetica o dal consumo di determinati farmaci. E possono essere di due tipi :

  • Pre-eruttive : che sono già nel dente del bambino prima ancora che compaiano e possono essere causati dall'assunzione di farmaci.
  • Post-eruttive : che escono dopo la crescita del dente e possono verificarsi a causa di traumi o dopo trattamenti endodontici

Macchie estrinseche : sono quelle che possono rimuovere con uno smalto per denti . Questi si formano ingerendo determinati cibi o bevande come caffè, tè, vino rosso o tabacco, tra gli altri.

 sbiancamento dei denti

La tecnica utilizzata nelle cliniche Den consiste nell'utilizzare un gel di perossido di idrogeno che viene applicato sullo smalto dei denti e viene attivato da un sistema di luce fredda

Per proteggere i margini delle gengive e le aree più sensibili vicino alla radice del dente la zona viene protetta con un materiale isolante

Come si esegue lo sbiancamento dentale?


Per eseguire questo trattamento sono necessarie due sedute in ambulatorio oltre a una successiva manutenzione domiciliare, guidata dai nostri professionisti dell'estetica dentale a Barcellona Al primo appuntamento viene eseguita una pulizia dentale o scalectomia e si studiano le esigenze del paziente. Qui vengono realizzate anche le mascherine dentali da cui verrà eseguito il trattamento. Nella seconda seduta il trattamento stesso viene eseguito con tecnologia a luce fredda applicata insieme con il gel di perossido di idrogeno . Il trattamento generalmente dura 1 ora e mezza . Successivamente, il paziente dovrà eseguire un follow-up e un mantenimento a casa. Alcuni dei consigli da seguire nei mesi successivi allo sbiancamento dei denti sono appunto evitare quelle sostanze e quei cibi che tendono creare macchie sui denti

Il risultato dello sbiancamento varia a seconda della persona, da una a più tonalità, e la sua durata dipenderà anche dalle abitudini alimentari e dall'igiene dentale

Domande frequenti sullo sbiancamento dei denti


La stragrande maggioranza dei pazienti pone queste domande prima di sottoporsi allo sbiancamento dentale per sbiancare e migliorare l'estetica del proprio sorriso. Per questo motivo rispondiamo ai dubbi più frequenti su questo trattamento odontoiatrico

Quali sono le cause dell'oscuramento dei denti?

Le cause dell'oscuramento dei denti sono molteplici. I più comuni sono i seguenti:

  • Macchie prodotte da elementi esterni come cibi e bevande con coloranti, nonché nicotina
  • Assunzione di alcuni farmaci
  • l'invecchiamento dentale ha anche un'influenza importante sul cambiamento di colore

Come si possono sbiancare i denti senza danneggiarli?

Esistono diversi trattamenti per sbiancare i denti senza danneggiarli:

  • Trattamento in studio : Con soli 30 minuti in studio si può ottenere un risultato soddisfacente, soprattutto per i fumatori, applicando acqua ossigenata ad alte concentrazioni
  • Trattamento domiciliare : Sempre sotto la supervisione e il follow-up del dentista o dell'igienista. Viene effettuato applicando perossido di carbammide . Per questo, è essenziale realizzare uno splintaggio personalizzato su cui verrà applicato il prodotto.
  • Trattamento misto : Infine, si può iniziare lo sbiancamento presso Clinicas Den e seguono il trattamento domiciliare che logicamente migliorerà il risultato finale. Consigliamo sempre questa opzione perché offre i migliori risultati

Per quanto tempo i denti rimangono bianchi?

E' necessario recarsi dal dentista per un controllo annuale dove è necessario eseguire un trattamento di rinforzo

 sbiancamento dei denti senza danno

Se le cause che hanno prodotto l'oscuramento dei denti non cessano, sarebbe opportuno eseguire trattamento di richiamo a casa una volta all'anno per mantenere il colore. Se le abitudini cessano e lo spazzolamento è corretto, un promemoria può essere eseguito ogni due o tre anni

Questo trattamento produce sensibilità nei denti?

Lo sbiancamento di solito produce sensibilità dei denti durante il trattamento, ma dipende dal singolo paziente . Se c'è sensibilità, questa scomparirà tra 48-72 ore dopo aver terminato il trattamento a casa. In ogni caso, il nostro team ti fornirà una serie di linee guida da seguire se compaiono questi tipi di sintomi.

Prima e dopo lo sbiancamento dei denti


I risultati dello sbiancamento dei denti varieranno a seconda del paziente , cioè dipenderà dalle tue abitudini alimentari, dalla tua igiene orale e dalla pigmentazione iniziale del dente

 prima e dopo lo sbiancamento dei denti

Dopo aver eseguito il trattamento nel nostro clinica, ad ogni paziente viene spiegato tutto ciò che deve sapere per ottenere risultati ottimali e un sorriso più bianco e bello.

Conclusione

Lo sbiancamento dentale è considerato uno dei trattamenti più richiesti in estetica dentale poiché è perfetto per sfoggiare denti bianchi e senza macchie, oltre a migliorare l'estetica del sorriso. È importante effettuare preventivamente uno studio totalmente personalizzato per ogni paziente, in modo da poter valutare e consigliare il tipo di sbiancamento più per le proprie esigenze. consultare il team di professionisti specializzati in estetica dentale nella nostra clinica a Barcellona e trasformare il tuo sorriso!

E tu, vuoi liberarti di quel tono giallastro e scuro dei tuoi denti?

Se hai altre domande su questo trattamento estetico, non esitate a Consultare i nostri esperti in sorrisi a Clínica Den.

Condividilo sui tuoi social network

Potrebbe interessarti anche …

Quali sono i suoi sintomi e trattamenti?

Lo sapevi che almeno il 10% della popolazione mondiale soffre di parodontite o piorrea? Tuttavia, non tutte le persone che ne soffrono lo sanno o le danno l'importanza che realmente ha questa malattia parodontale. [19659002] Questo è un dato molto preoccupante, soprattutto se si considera che le patologie orali non agiscono solo sulla nostra bocca, ma hanno anche conseguenze negative per tutta la nostra salute in generale.

Che cos'è la piorrea o parodontite?


la parodontite (chiamata anche piorrea ) è caratterizzata da una progressiva usura delle ossa parodontali, dei tessuti e dei legamenti che circondano e sostengono i denti. Questa è una delle malattie più gravi che possono attaccare i nostri denti e le nostre gengive.

Normalmente appare come conseguenza di non essere stata curata correttamente e al momento una gengivite cioè come una evoluzione naturale di questa patologia.

Mentre la gengivite (che è ciò che chiamiamo gengive infiammate) può essere curata, la piorrea provoca solitamente danni irreversibili nel parodonto, cioè in tutti i tessuti che sostiene i denti : il cemento radicolare, la gengiva, l'osso alveolare e il legamento parodontale.

Il problema evidente di questa patologia è che se non viene trattata per fermarla, può portare alla perdita dei denti

Ma la perdita dei denti non è l'unica conseguenza sulla salute che la parodontite può causare, poiché è stato anche dimostrato che è correlata ad altre malattie che colpiscono tutti.

Che cosa causa la piorrea dentale?


L'origine della piorrea è solitamente la gengivite non trattata . Quindi, per capire come arrivarci, devi prima sapere perché le gengive si infiammano e quali fattori le aggravano

Igiene insufficiente

  importanza dello spazzolamento

Anche lavarsi i denti su un quotidianamente, è difficile rimuovere tutta la placca batterica (così chiamata perché è un film formato da batteri oltre che da zuccheri, saliva e residui di cibo).

Questo strato, che non smette mai di rigenerarsi , aderisce ai nostri denti, danneggiando lo smalto e irritando anche le gengive.

Non andare dal dentista

Se non vai regolarmente dal dentista per controllare che tutto stia andando bene ed esegui una bilancia o un professionista pulendo di tanto in tanto, la placca dentale che resiste alle nostre abitudini igieniche si accumula e si indurisce trasformandosi in tartaro

Se anche quando compare il tartaro andiamo dal dentista, questo continuerà ad avanzare e alla fine si formerà sotto la linea gengivale dando origine a cavità tra questi e i denti che chiamiamo tasche parodontali

A questo punto è comparsa la piorrea e l'attaccamento di i nostri denti fino all'osso sono in pericolo

Fumo

Il fumo non solo irrita le gengive e le indebolisce contro i batteri che compongono la placca

I fumatori hanno molta più predisposizione soffrire di malattie parodontali e trattamenti per controllarle rispondono peggio in loro

 fumo e piorrea

Come se non bastasse, questa cattiva abitudine colpisce l'afflusso di sangue le gengive facendo sì che non presentino la caratteristica tonalità rosso intenso che dovrebbe apparire quando sono infiammate e che è un sintomo riconoscibile di malattia parodontale

Per questo motivo sia gengiviti e piorrea s Sono più difficili da rilevare nei fumatori

Cattive abitudini alimentari

Ecco un altro fattore che influenza sia la nostra salute generale che quella orale in particolare: la dieta

Va ricordato che l'alcol e cibi troppo acidi o zuccherati danneggiano i nostri denti e le nostre gengive, quindi dobbiamo evitarli o ridurli il più possibile.

Se, nonostante tutto, vengono consumati, dobbiamo tenere presente che gli acidi modificare il PH della bocca, che a sua volta provoca l'indebolimento dello smalto dei denti. Per questo motivo si consiglia di attendere almeno mezz'ora per lavarli, quando non sono così vulnerabili.D'altra parte, se si hanno problemi di sovrappeso, si sta indagando su un possibile legame tra obesità e piorrea.

In uno studio della Case Western Reserve University (Stati Uniti), i ricercatori hanno trovato prove che le persone che hanno un alto indice di massa corporea o un'alta percentuale di grasso corporeo, hanno più rischi di sviluppare malattie gengivali come puoi leggere in questo articolo

Diabete

Come spiegato qui dalla Fondazione redGDPS sul diabete e malattie parodontali c'è un relazione molto stretta e bidirezionale tra questa malattia e la parodontite

È assolutamente necessario avere un buon controllo medico di entrambi per averli controllati e impedire loro di aggravarsi a vicenda.

Altre malattie

Oltre al diabete, ci sono altre malattie che influenzano la probabilità o aggravano la piorrea.

Alcuni esempi sono AIDS o stress che colpiscono il sistema immunitario e le difese inferiori, o osteoporosi, che colpisce le ossa, compresa la mandibola

Farmaci

 farmaci e piorrea

Esistono farmaci che riducono la produzione di saliva , sbilanciando il rapporto tra questo ed i batteri presenti in bocca . Questo si traduce in un maggior rischio di sviluppare parodontite.

Problemi ormonali

I problemi ormonali colpiscono soprattutto le donne perché subiscono più alterazioni in questo senso durante tutta la loro vita: pubertà, mestruazioni, gravidanza, quelle prodotte da alcuni contraccettivi, la menopausa…

Genetica

Come per altre malattie, nel caso della piorrea esiste una componente genetica che predispone le persone a soffrirne.

Se questa patologia corre frequentemente nella tua famiglia, è molto probabile che prima o poi ne soffrirai anche tu.

Quali sono i sintomi della piorrea o della parodontite?


La parodontite può essere fastidiosa, ma non fa male . Questo è il motivo principale per cui molte persone che ne soffrono non sanno di soffrire di questa malattia. Per questo è importante conoscere i sintomi che presenta e andare dal dentista quando compaiono

Gengive retratte

Le gengive retratte sono quelle che si sono consumate fino al radice dei denti aumentando lo spazio tra di loro e facendoli apparire visivamente più lunghi

Disagio durante la masticazione

Nei casi avanzati di piorrea, i denti possono ferire o causare una sensazione sgradevole durante la masticazione . Questo accade perché il parodonto si è deteriorato e i denti non tengono più bene

Movimento o perdita dei denti

Se noti che i tuoi denti si muovono o ne hai addirittura persi quasi con totale sicurezza se soffri di parodontite e dovresti andare dal dentista il prima possibile per fermare il problema prima di subire ulteriori danni.

Sensibilità dentale

 Sensibilità dentale dovuta alla piorrea

Sanguinamento gengivale

Il sanguinamento gengivale, specialmente durante lo spazzolamento, è così comune che molte persone pensano che sia qualcosa di normale e non importante; ma si sbagliano

Se le tue gengive sanguinano regolarmente molto probabilmente hai un problema e dovresti fissare un appuntamento con il tuo dentista

Infiammazione gengivale

L'infiammazione delle gengive compare per l'irritazione provocata dalla placca

Mettiti davanti a uno specchio e osserva le tue gengive: di che colore sono? Una gengiva sana non è gonfia e ha una tonalità rosata

Se le tue sono infiammate e sono molto rosse o addirittura tendono al viola, potresti avere un problema di salute orale che potrebbe essere la piorrea. [19659071] Presenza di ascessi dentali

Cioè pus . Anche un'infezione da piorrea può avere conseguenze spiacevoli come questa. , i parodontologi hanno a nostra disposizione diverse risorse per curare questa patologia e prevenirne l'escalation

Una volta valutati i danni che questi sono attraverso Raggi X e altri test diagnostici indicheremo quali trattamenti parodontali seguire in ciascun caso.

Antibiotici

Il trattamento antibiotico può essere complementare al trattamento meccanico, soprattutto nelle fasi avanzate della malattia.

Curettage dentale o ablazione e levigatura radicolare

In Oltre a prevenire qualsiasi malattia parodontale, la scala è raccomandata quando la gengivite è già avvenuta. ho il suo aspetto poiché l'infiammazione delle gengive è una malattia reversibile.

Tuttavia, questo tipo di pulizia professionale non è sufficiente quando si parla di piorrea poiché non si ottiene la rimozione del tartaro che

 cure odontoiatriche

In questo caso, è necessario che il parodontologo includa un curettage dentale in detta pulizia : un trattamento che consiste nel raschiare anche il tartaro che si accumula nelle tasche parodontali, sotto le gengive, e poi levigare il dente per rendere difficile la riadesione della placca batterica

Chirurgia parodontale [19659018] Quando tutto quanto sopra non ha funzionato, la chirurgia permette di sollevare completamente le gengive per pulirle bene dall'interno e di svuotare il tartaro dalle tasche parodontali

Conclusione

Anche se dovrebbe sono andato r dal dentista ogni volta che viene rilevato un problema parodontale, nel caso di piorrea è urgente e particolarmente importante farlo: prima affrontiamo il problema, più tessuti e denti saremo in grado di salvare.

Se dopo aver letto questo articolo ti sei reso conto che potresti soffrire di piorrea, non lasciarlo per domani e fissa un appuntamento con noi per essere trattato dai nostri specialisti in Parodontologia a Barcellona presso Clinicas Den

Pensi di può soffrire di questa patologia parodontale?

Contattaci e risponderemo a tutte le tue domande.

Condividilo sui tuoi Social Network

Potrebbe interessarti anche…

Curettage dentale e scaling Che cos'è e quando si esegue?

Oggi vi vogliamo parlare di curettage dentale o scaling e levigatura radicolare una tecnica dentale che permette una pulizia orale più profonda. L'obiettivo del ridimensionamento è eliminare il tartaro dentale e i batteri patogeni che si formano nelle tasche parodontali.

Le malattie parodontali, come la piorrea o la parodontite, hanno un'alta prevalenza nella società e questo trattamento è fondamentale per evitare una prognosi peggiore a lungo termine

Che cos'è un raschiamento o ablazione dentale e a cosa serve?


Un raschiamento o ablazione radicolare è un raschiamento dentale profondo in cui è possibile accedere al tartaro sottogengivale, che cioè, rimuovere il tartaro o tartaro che si forma sotto la linea gengivale.

Questa tecnica prende il nome perché, per raggiungere il suo obiettivo, il parodontologo raschia le radici dei denti con strumenti specifici chiamati curette . [19659002]  come eseguire un ablazione o un raschiamento dentale

A il ridimensionamento nel tempo previene ap l'eriodontite evolve e arriva a provocare effetti irreversibili sull'osso e sui tessuti che sostengono il dente; come la perdita dei denti.

Quando devono essere eseguiti scaling e levigatura radicolare o curettage dentale?


Questo trattamento è necessario quando ci rendiamo conto che sono comparse tasche parodontali poiché Queste indicano che c'è una piorrea

Le tasche parodontali sono cavità che si formano tra la gengiva e la radice dei denti. In essi si accumula il tartaro, infettando la zona e distruggendo sia l'osso che il tessuto molle che lo compone A questo punto è assolutamente necessario ricorrere all'ablazione e levigatura radicolare o curettage dentale in modo che la malattia non andrà oltre: sebbene non sarà possibile recuperare il tessuto già colpito, si potrà prevenire la perdita del dente.Si deve tener conto che, oltre alla bocca, la parodontite influisce sulla salute generale. Attualmente, ci sono studi che suggeriscono che contribuisca ad aggravare i sintomi di COVID-19, come riportato in questo articolo sulla rivista "The Modern Dentist".

Come viene eseguito un curettage o un ridimensionamento dentale? ] Per il trattamento a essere veramente efficaci, i parodontologi devono seguire questi passaggi:

Analisi

In primo luogo, abbiamo effettuato uno studio che ha rivelato i livelli di tartaro che il caso presenta, parametri clinici e talvolta quali microbi e batteri stanno infettando la gengiva

 a cosa serve un curettage dentale

Pulizia generale a ultrasuoni

Prima di concentrarci sul tartaro sottogengivale, usiamo un ablatore o un dispositivo a ultrasuoni per rimuovere le grandi quantità di tartaro che aderiscono ai denti

Pulizia delle tasche parodontali

Una volta terminato con la maggior parte del tartaro, aplicam Anestesia locale al paziente e si procede ad eliminare quella presente, insieme a placca e batteri, nelle tasche parodontali. Lo facciamo con le curette

Levigatura del dente

Dopo aver pulito le tasche parodontali, per rendere difficile l'adesione della placca dentaria alla ruvidità dei denti e la ricomparsa del tartaro, lisciamo la radice

Quali sono i possibili disagi dopo questa procedura odontoiatrica?


Dopo scaling e levigatura radicolare o curettage, è possibile avvertire un po' di dolore o qualche sensazione di disagio .

Questi disagi di solito non durano oltre alcuni giorni e possono essere superati senza problemi con l'aiuto di analgesici e seguendo le raccomandazioni del dentista: mangiare cibi morbidi, non fumare per 24 ore o lavarsi molto bene i denti

Infiammazione

È normale che le gengive si irritino con il trattamento e sembrino infiammate. Se dopo due o tre settimane l'infiammazione non si è attenuata, è necessario consultare il dentista

Denti larghi o lunghi

È possibile che i sembrino più distanti del solito. Questo perché il tartaro tra di loro è stato rimosso e, dopo essersi ripresi dal trattamento, l'infiammazione che le gengive soffrivano di piorrea si abbassa e lascia in vista le radici dei denti.

Sensibilità dentale

A sgradevole sensazione quando si mangiano cibi dolci, freddi o molto caldi . Se diventa molto scomodo per il paziente, possiamo consigliare alcuni prodotti che aiutano a intorpidire i denti

Sanguinamento

Anche il sanguinamento durante lo spazzolamento dei denti è una conseguenza normale. Come gli altri fastidi, e se non c'è altro problema, l'emorragia scompare dopo pochi giorni.

Quali sono le differenze tra una detartrasi e una pulizia dentale?


Mentre l'obiettivo di una pulizia professionale (chiamata anche profilassi dentale o scalectomia) è principalmente prevenire ; il raschiamento viene effettuato quando la malattia parodontale è già comparsa

Questo si traduce in differenze tra un trattamento e l'altro

Ambito della pulizia

La presenza di placca batterica è molto comune ma allo stesso tempo è abbastanza difficile da rimuovere completamente con la semplice spazzolatura quotidiana. Inoltre quando si accumula finisce per indurirsi e diventare tartaro.

tartaro è assolutamente impossibile da rimuovere a casa e richiede l'intervento di un professionista.

tartaro e la placca rimane sui denti e sopra la linea gengivale, la profilassi dentale è sufficiente per rimuoverli e quindi evitare che danneggino i denti o causino malattie ai denti. La gengiva

Tuttavia, la scalectomia non è sufficiente per accedere al tartaro che si forma sotto le gengive portando a tasche parodontali e, di conseguenza, piorrea.

In questo caso, dove la malattia è già comparsa, è necessario ricorrere al raschiamento ] per contenerlo

Professionista incaricato del trattamento

Mentre la profilassi dentale può essere effettuata da qualsiasi dentista, È preferibile che è un parodontologo (cioè un dentista specializzato nella cura e nel trattamento delle malattie gengivali) che esegue la detartrasi e levigatura radicolare

Frequenza [19659017]  frequenza del curettage o ablazione

Poiché la scalectomia è una pratica preventiva generalmente è sufficiente eseguire una volta all'anno . Due se il paziente ha una predisposizione speciale alla formazione del tartaro o difficoltà a lavarsi i denti in modo efficace (come accade ad esempio con le persone che indossano apparecchi odontoiatrici).

»Impara con Den Clinics: Come spazzolare con l'apparecchio?

Tuttavia, quando ricorriamo a un raschiamento è perché il paziente ha già la piorrea quindi ha bisogno di un follow-up più lungo con manutenzione programmata almeno ogni tre-sei mesi s

Se questo record viene mantenuto, è probabile che solo pochi denti specifici dovranno essere raschiati ad ogni sessione, piuttosto che avere per trattare tutta la dentiera

Dolore

Mentre una profilassi è completamente indolore e non richiede l'applicazione di alcun tipo di antidolorifico; raschiare essendo più invasivo, può causare disagio nel paziente. Per questo motivo, in questo secondo caso, si ricorre solitamente all'anestesia locale

Conclusione

È indispensabile mantenere una buona igiene quotidiana a casa e recarsi dallo studio dentistico effettuare almeno una volta all'anno controlli e pulizie professionali Nonostante tutto, a volte sarà inevitabile lo sviluppo di qualche malattia parodontale e, in caso di piorrea, la visita dallo specialista non va rimandata in alcun modo modo per fare una diagnosi.

Ricorda che la parodontite a volte ha effetti irreversibili, ma la perdita dei denti può essere controllata ed evitata se trattata non appena si apprezzano i primi segni.

Non ci stancheremo mai di dirlo: la prevenzione è il modo migliore per evitare di soffrire di malattie orali . Quindi non aspettarti di più! e fissa un appuntamento presso Den Clinics con i nostri specialisti in Parodontologia a Barcellona.

Hai ulteriori domande su questo tipo di trattamento?

Lasciaci un commento e li risolveremo il prima possibile!

Condividilo sui tuoi Social Network

Potrebbe interessarti anche…

Sorriso gommoso Quali sono le sue cause e le sue cure?

Hai mai sentito parlare del sorriso gommoso? Quando ti guardi allo specchio e quando sorridi non sei contento di quello che vedi, la lettura di questo articolo potrebbe essere importante per te. Per questo motivo vi invito ad analizzare in dettaglio questo argomento.

Cos'è il gummy smile?


Il Gummy smile è conosciuta come quella situazione in cui, quando si sorride ampiamente, una quantità eccessiva di gengiva è visibilmente esposta, rendendo il nostro sorriso poco estetico

Le sue cause possono essere diverse, da una dimensione del dente inadeguata, un eccesso di volume gengivale ad un'anomalia scheletrica in cui si trova la mascella eccessivamente lungo.

È un problema estetico che ha anche un impatto considerevole sull'autostima, sulla fiducia e sui rapporti sociali delle persone che lo subiscono.

Il trattamento per correggerlo varia rispetto se si tratta di un problema muscolare, osseo o dentoparodontale

Come faccio a sapere se ho un sorriso gengivale?


Vuoi scoprire se hai un sorriso gengivale e sai come trattarlo? Attualmente, è una delle principali preoccupazioni estetiche di molti dei pazienti che frequentano la nostra clinica odontoiatrica a Barcellona

Secondo gli studi, circa il 10% della popolazione di età compresa tra 20 e 35 anni anni ne soffre essendo questo più comune tra le donne. Pertanto, per riconoscere se ne soffri, vogliamo innanzitutto aiutarti a capire le differenze tra un sorriso completamente estetico e un sorriso gengivale.

Un sorriso perfetto deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Esposizione minima della gengiva quando sorridente conferendo così un aspetto giovanile
  • Una posizione simmetrica e armonica tra il margine della gengiva mascellare e il labbro superiore
  • Una papilla sana che riempie completamente il spazio tra i denti
  • Armonia tra i segmenti anteriore e posteriore della dentatura
  • Anatomia e corretta proporzione dei denti
  • Colore e tono corretti dei denti, grazie ad uno sbiancamento dentale
  • Labbro inferiore parallelo ai bordi dei denti superiori

 sorisa esttica y Perfecto

Non ti senti identificato con queste caratteristiche? sì? Pensi di poter avere questa patologia? Non preoccuparti! Perché in Den Clinics siamo esperti nella progettazione del sorriso digitale e nelle ultime tecniche estetiche dentali.

Quali sono le cause di un sorriso gengivale?


Le cause della sofferenza di un problema estetico come Sorrisi gengivali può essere molto diverso e può essere influenzato dai seguenti fattori:

Gengiva indotta

Ingrossamento gengivale indotto da placca o da alcuni farmaci come fenitoina, ciclosporina A o calcioantagonisti [19659026] Eruzione passiva alterata

Il margine della gengiva non è migrato verso la giunzione della corona e della radice del dente dopo il completamento dell'eruzione del dente. Il risultato sono denti corti e quadrati

Estrusione dentale

Estrusione dei denti anteriori a causa di usura degli stessi a causa di bruxismo o morso profondo

Mascella lunga [19659031] 19659025] L'eccesso verticale della mascella di solito compare in pazienti con sindrome del viso lungo ed è un problema scheletrico

Labbro superiore corto

Nella maggior parte dei casi di labbro superiore corto è causato da sovraesposizione della gengiva, ha una lunghezza normale, anche se appare corta

Labbro superiore iperattivo

Questo problema si verifica quando c'è aumento dell'attività dei muscoli elevatori del labbro superiore quando si sorride

 provoca un sorriso gengivale

Muscoli facciali elevati

A volte può essere dovuto a un tono muscolare facciale elevato

Labbro superiore asimmetrico

Nel 9% dei sorrisi c'è un'asimmetria dovuta al inclinazione del labbro superiore che può portare ad un'esposizione asimmetrica della gengiva.

Con quali trattamenti si può correggere il sorriso gengivale?


Correggere adeguatamente il sorriso gengivale non è possibile senza una diagnosi che focalizzi il problema bene di ogni paziente

Pertanto, è necessario effettuare uno studio e una valutazione diagnostica del sorriso che ci permetta di selezionare il trattamento ideale e più favorevole per ogni caso.

 trattamenti per il sorriso gengivale

Trattamento protesico e parodontale

In caso di dimensioni del dente inadeguate o volume gengivale in eccesso il trattamento è puramente pr ortodontico e parodontale.

Ciò significa che si esegue mediante un allungamento della dimensione del dente o una diminuzione del volume della gengiva a seconda del caso

Chirurgia ortognatica [19659025] Nel caso in cui ciò sia dovuto ad un aumento delle dimensioni del mascellare che è noto come eccesso verticale della mascella superiore, la gestione avviene mediante chirurgia ortognatica

Con questo intervento andremo a riduciamo l'eccesso verticale della mascella e con questo riduciamo le sue dimensioni in modo che quando sorridiamo, otteniamo un sorriso con l'esposizione più adeguata della gengiva

Questa procedura chirurgica viene eseguita in anestesia generale dopo uno studio facciale personalizzato alla realizzazione di guide personalizzate. In questo modo effettuiamo un trattamento viso personalizzato per ogni paziente, con un recupero precoce e minimizzando i possibili rischi.

Tossina botulinica

Nel caso sia la situazione ossea che quella dentale sono adeguate, può essere trattato mediante iniezione di tossina botulinica per trattare i muscoli del labbro superiore che sono coinvolti nel movimento delle labbra

A volte il problema può essere misto essendo necessario monitorare i denti o trattamento gengivale con intervento chirurgico sul mascellare superiore, mediante chirurgia ortognatica

Conclusione

Il sorriso gengivale è considerato più un problema estetico che una patologia in sé, anche se in alcuni casi più estremi può derivare un problema parodontale malattia.

Per qualsiasi delle ragioni che la causano, è importante effettuare preventivamente una diagnosi totalmente personalizzata per ogni paziente, e quindi può Per trovare il trattamento più adatto a ciascuno dei casi.

Da non perdere! e fare una consulenza con il team di professionisti specializzati in chirurgia orale e maxillo-facciale a Barcellona presso Clinicas Den per ricevere una valutazione appropriata per il tuo problema.

Pensi di avere un sorriso gengivale?

Vai alla nostra clinica dentale a Barcellona e Troveremo il trattamento più adatto al tuo caso clinico

Condividilo sui tuoi Social Network

Potrebbe interessarti anche…

Che cos'è l'odontoiatria pediatrica e quali trattamenti ci sono?

La salute e il benessere dei nostri bambini vengono prima di tutto, e in questo senso, l'odontoiatria pediatrica è la specialità incaricata di aiutarci a prenderci cura della salute orale dei nostri bambini ] e che acquisiscano abitudini di salute orale fin dall'infanzia.

Oggi vi raccontiamo in cosa consiste l'odontoiatria pediatrica e quali trattamenti possono essere applicati ai più piccoli affinché abbiano, ora e sempre, un sorriso sano e felice.[19659003] Cos'è l'Odontoiatria Pediatrica?


L' L'Odontoiatria Pediatrica è la specialità di Odontoiatria che si occupa di garantire la salute orale dei bambini, dalla nascita all'adolescenza. dentista pediatrico e il suo compito non è solo di mantenere la salute dentale del bambino in consultazione, ma anche di guidare i genitori in modo che possano instillare nei loro buone abitudini di igiene orale. nell'infanzia e previene carie e altre malattie o patologie negli adulti A che età si deve effettuare la prima visita dal dentista pediatrico?


Il momento di andare per la prima volta dal dentista pediatrico dovrebbe venire con l'eruzione dei primi denti, generalmente tra i sei mesi e il primo anno di vita del bambino. [19659002] In ogni caso, se questa prima visita non viene effettuata, i genitori dovrebbero portare i propri figli a una prima visita odontoiatrica prima dei due anni, poiché è a quell'età che compaiono i primi dentini. preveniamo grazie all'odontoiatria pediatrica?


 odontoiatria infantile

Creare buone abitudini di pulizia dentale fin dall'inizio è fondamentale per evitare la comparsa di gravi patologie orali, come gengiviti o parodontite. Tuttavia, l'igiene quotidiana non è sufficiente per garantire una buona salute orale dei più piccoli

I bambini hanno bisogno di visitare regolarmente il dentista pediatrico . Solo così potremo verificare il buono stato e il corretto sviluppo dei vostri denti, oltre a curare malattie e altri problemi dei denti come i seguenti:

Errata posizione dei denti permanenti

I denti temporanei (conosciuti comunemente come denti da latte) sono strettamente imparentati con i denti permanenti, poiché mantengono lo spazio che questi occuperanno e guideranno la loro eruzione

Inoltre, assicurano un corretto sviluppo delle mascelle e anche di discorso

Per tutti questi motivi, è molto importante seguire un professionista specializzato già nei primi anni di vita del bambino

Carie

Andare dal dentista pediatrico e un buon mantenimento della i denti provvisori impediranno lo sviluppo della carie, una malattia che, secondo la Società Spagnola di Odontoiatria Pediatrica (SEOP), colpisce circa 600 milioni di bambini nel mondo e ha conseguenze per loro indesiderabili come questi:

  • Dolore acuto e sensibilità dei denti dovuti all'infezione generata da questa malattia
  • Infezioni che possono interessare i futuri denti permanenti
  • Perdita troppo presto del latte dente che può portare alla perdita di spazio per il dente che gli succederà o ad altre alterazioni nell'eruzione dei denti permanenti.
  • Alterazioni della funzione masticatoria e/o del linguaggio.
  • Cambiamenti nell'autostima infantile

Quali trattamenti di odontoiatria pediatrica possono essere applicati nei bambini?


Esistono trattamenti di odontoiatria pediatrica per curare tutti i tipi di patologie e disturbi orali , ma abbiamo anche altri che si occupano di individuarli e prevenirli

Questi sono i trattamenti che più frequentemente vengono applicati ai bambini nelle cliniche odontoiatriche

Sealed fis urati e solchi

La carie è una malattia abbastanza comune nei bambini piccoli

Un metodo per prevenirla è applicare uno strato protettivo che copra i solchi e le fessure dei denti in modo che i batteri che perché non può entrare

Applicazione di fluoro

Un altro modo per aiutare il bambino a prevenire la carie infantile è rimineralizzare il dente con fluoro ma questa non è l'unica volta che questo trattamento è indicato . Applichiamo il fluoro anche per rinforzare un dente che ha subito una fessura dopo un colpo o per proteggere i denti dei bambini che portano l'apparecchio ortodontico

Ortodonzia intercettiva

Con questo nome ci riferiamo all'ortodonzia infantile che viene utilizzata mentre il bambino è sta crescendo e che mira a correggere un'errata formazione della mandibola e dei mascellari . Farlo in questo momento è più facile che modificare la struttura ossea del paziente una volta che si è già sviluppata.

Mantenitori di spazio dentale

Li ricorriamo quando un bambino perde prematuramente un dente da latte per "salvare" lo spazio lasciato dal dente permanente che deve sostituire.

Come dobbiamo prenderci cura della bocca dei bambini?


 dentista per bambini barcellona

da neonati a bambini da da zero a tre anni . A questa età, uno spazzolino convenzionale può essere uno strumento troppo aggressivo per i bambini, per questo motivo esistono altri prodotti che ci aiutano a creare un'abitudine più piacevole e delicata di pulizia e igiene orale.

Ditale in silicone

Un ditale viene utilizzato per mantenere pulite le gengive del bambino e alleviare il suo disagio quando i primi dentini non sono ancora usciti

Massaggiagengive

Questo elemento è altamente raccomandato dai dentisti pediatrici perché calma il dolore e il gonfiore delle gengive durante il processo di dentizione del bambino

Conclusione

Sempre “prevenire è meglio che curare” e la migliore prevenzione è quella che si attua come l'odontoiatria pediatrica si prende cura della salute orale dei bambini affinché crescano e diventino adulti sani 19459004 Una o due visite all'anno sono sufficienti per continuare a godersi il sorriso sa Uno dei più piccoli.

Se hai dei piccoli in casa, vieni a Clinicas Den e scopri tutti i nostri trattamenti di odontoiatria pediatrica professionale a Barcellona.

E tu, pensi che l'odontoiatria pediatrica sia essenziale per il tuo bambino? salute orale ?

Vai con il tuo piccolo a Den Clinics a Barcellona e chiedi un appuntamento di odontoiatria pediatrica preventiva.

Condividilo sui tuoi Social Network

Potrebbe interessarti anche …

Suggerimenti per mantenere un sorriso sano in vacanza

L'estate è qui! Sono finalmente arrivate le lunghe giornate al mare, l'occasione per scoprire una nuova città o quelle escursioni in montagna che tanto ci divertono. Fuggiamo dalla routine, ci disconnettiamo e potremmo dimenticare per qualche giorno le nostre abitudini quotidiane che portiamo avanti durante l'anno Qualunque cosa farai quest'estate per goderti le tue giornate di svago, ricordati di prenderti cura del tuo sorriso per sfoggialo sempre pulito e frizzante.

Successivamente, condividiamo con te semplici consigli per mantenere la tua salute orale mentre ci godiamo l'estate e tutti i suoi piaceri.

Non dimenticare di portare con te l'essenziale

Certo, dipenderà dalla destinazione, ma potresti decidere di trascorrere le tue giornate libere in qualche luogo remoto dove è difficile procurarsi forniture odontoiatriche o è costoso farlo non abbiamo.

Per evitare questo tipo di situazione e non essere costretti a mettere da parte le nostre buone abitudini orali, consigliamo di inserire un piccolo "pack dentale" nel nostro valigia da viaggio

Noi non Ci riferiamo solo a portare lo spazzolino insieme al dentifricio . È importante mettere in valigia anche filo e collutorio per essere sicuri di tenere a bada la nostra salute anche quando ci troviamo nella parte più lontana del pianeta.

Un altro elemento utile e importante è il crema solare per le nostre labbra . Le labbra sono una parte essenziale della nostra bocca e del nostro sorriso, ma molte volte ce ne dimentichiamo nella nostra routine di cure dentistiche.

Dobbiamo proteggere le nostre labbra dai raggi nocivi del sole, soprattutto nelle destinazioni con alte temperature e attività che comportano l'esposizione al sole Durante il periodo delle vacanze è importante anche mantenere l'igiene degli oggetti personali come lo spazzolino da denti. Consigliamo di tenere lo spazzolino separato dagli altri apparecchi, oltre che pulito e ventilato

Check-up pre-vacanze

Ci sono persone che la visita dal dentista può diventare un momento scomodo e spiacevole. Anche così, e è più che necessario effettuare controlli regolari e visitare la nostra clinica di fiducia non appena si soffre di qualsiasi problema legato alla nostra salute orale.

Come si suol dire, la prevenzione è meglio che curare. Per questo motivo, consigliamo vivamente di visitare il nostro specialista prima di andare a goderci le nostre vacanze . Un problema dentale lontano da casa e dalla nostra comodità può essere un vero fastidio e rovinare il nostro viaggio.

In caso di qualsiasi disagio orale, non importa quanto lieve, dobbiamo assicurarci di consultare il nostro dentista. Avrà tempo per consigliare il trattamento e la soluzione più appropriati in ogni caso prima di partire per la nostra destinazione

Miti sull'igiene orale

È importante ignorare i molti miti sui trucchi per l'igiene orale e mantenere una buona cura dentale.

L'uso del collutorio non è lo stesso dello spazzolino. Saltare la spazzolatura per risparmiare tempo di viaggio è un errore

Proprio come lavarsi i denti una volta al giorno. La nostra igiene orale dovrebbe essere effettuata sia al mattino che alla sera, compreso lo spazzolamento dopo i vari pasti che abbiamo durante la giornata.

Si sconsiglia di utilizzare oggetti o altri elementi come le dita come sostituti di la spazzola. Non svolgeranno correttamente il loro "lavoro" né assicureranno un'igiene sufficiente.

L'igiene orale è essenziale per il corretto mantenimento della salute orale e generale di una persona. Raccomandiamo di organizzare e pianificare in anticipo i nostri piani di vacanza al fine di mantenere una sana routine orale senza ostacolare i nostri piani di avventura o di svago.

Condividilo sui tuoi social network

Potresti anche essere interessato a …

3 vantaggi dell'endodonzia

L'endodonzia è un'area meno conosciuta dell'odontoiatria e, di conseguenza, molte persone non sono consapevoli dei suoi scopi generali.

L'endodonzia è una branca dell'odontoiatria che si occupa del trattamento di malattie e lesioni che si verificano nei tessuti molli all'interno di un dente, noto anche come polpa dentale

L'endodonzia è il professionista dentale specializzato nella rimozione della polpa dentale infiammata e infetta . Gli specialisti in endodonzia sono responsabili della pulizia accurata del sistema dei canali radicolari mentre sigillano il dente in modo che non si verifichino ulteriori infezioni.

Un endodontista può anche aiutare i pazienti trattando i denti che sono stati incrinati o che hanno subito traumi a causa di lesioni. Lo scopo di un endodontista è quello di salvaguardare, per quanto possibile, il sorriso del suo paziente. si desidera

L'endodonzia sostiene la conservazione dei denti contro la loro estrazione ogni volta che il caso lo consente. Il suo obiettivo è mantenere quanto più possibile la struttura dentale naturale . Terapia indicata per i pazienti che non desiderano sottoporsi all'estrazione del dente

  1. Mantenere la struttura ossea e della mascella

La ​​perdita dei denti può significare che l'osso mascellare non riceve una stimolazione adeguata in quell'area, il che può portare a un'ulteriore perdita di denti e ossa. L'endodonzia lavora per mantenere il dente naturale in posizione, aiutando a preservare la forma e la curvatura naturali del viso e della mascella

  1. L'endodonzia è sicura ed efficace

Le procedure canalari sono state eseguite per decenni da professionisti specializzati in il campo. Lavorano duramente per rimuovere ogni traccia di polpa infetta e sigillare il dente per ridurre notevolmente le possibilità di ulteriori infezioni. Gli endodontisti aiutano a prevenire la perdita e l'estrazione dei denti in un ambiente sicuro, pulito e di supporto.

Hai domande sull'endodonzia e sul lavoro dei suoi specialisti? In Den Clinic siamo a tua disposizione

Ci troverai in Vía Augusta 28-30 (Barcellona) o chiamando il numero di telefono +34 93 218 80 80.

Condividilo sui tuoi social network

Potrebbe interessarti anche…

Che cos'è una scalectomia e quando è necessario ricorrervi?

Scala? Pur avendo un'abitudine quotidiana alla pulizia orale, è molto difficile ottenerla completamente semplicemente spazzolando. E poiché la maggior parte dei problemi di salute orale sono legati alla scarsa igiene, si consiglia vivamente di fare attenzione a questo problema.

Per questo motivo, personalmente vorrei raccomandare di andare dal dentista una o due volte l'anno, per avere a detartrasi o pulizia dentale professionale.

Che cos'è un detartraggio o detartrasi e a cosa serve?


Scaling o detartrasi è il trattamento popolarmente noto come pulizia dentale e consiste in rimozione di tartaro o tartaro, macchie superficiali sui denti e placca batterica La placca batterica è un film composto da zuccheri saliva, batteri della bocca e residui di cibo che aderiscono ai nostri denti

Quando si accumula e si indurisce la placca diventa tartaro . È anche noto come tartaro o tartaro, resiste allo spazzolamento e può essere rimosso solo da un dentista dopo una pulizia professionale.

Sia la placca batterica che il tartaro possono portare a malattie parodontali, cioè delle gengive e possono avere conseguenze fatali per la nostra salute orale, come gengiviti e parodontiti.

Ma basta poco per dire che placca e tartaro sono del tutto indesiderabili : spesso diventano anche un problema estetico o causare alitosi, compromettendo comunque la nostra sicurezza e autostima.

Il problema della placca dentale è che è praticamente impossibile eliminarla completamente con lo spazzolamento quotidiano, per diversi motivi:

  • Si rigenera continuamente
  • È incolore quindi non possiamo rilevare dove si trova
  • aderisce su tutta la superficie del denti tra di loro e anche sopra e sotto la linea gengivale. In altre parole, si trova negli angoli della bocca a cui lo spazzolino non accede facilmente.

Fortunatamente, abbiamo un trattamento conveniente e indolore che è in grado di rimuovere placca e tartaro: scalectomia

Chiamato anche profilassi dentale o detartrasi e possiamo definirla una pulizia accurata dei denti effettuata con strumenti specifici da un dentista professionista, che riesce a rimuovere sia le macchie che la placca e il tartaro

Come viene eseguita una scalectomia passo dopo passo in una clinica odontoiatrica?


Una scalectomia è un processo di pulizia molto completo, ma facile da eseguire . Vi diciamo i passaggi che lo compongono

1) Una prima ispezione della bocca

Placca batterica e tartaro si possono trovare su tutta la superficie dei denti e anche sulle gengive. Logicamente, per eliminarli, il primo passo deve essere quello di individuare dove si trovano.

Ti ricordi che la placca dentale è trasparente? I dentisti hanno dei prodotti per macchiarlo e noi abbiamo anche una luce speciale che lo rivela.

Una volta individuati sia la placca che il tartaro, possiamo procedere alla loro rimozione, utilizzando la tecnica di volta in volta più appropriata.

2) Curette e cavitatori

Oltre all'utilizzo di spazzolini interprossimali e filo interdentale per rimuovere residui di cibo e placca, disponiamo di una serie di strumenti specifici per eseguire scatrectomie

Questi strumenti sono sia manuali (curette) che meccanici (cavitatori ad ultrasuoni e subsonici).

Le macchie di smalto, come quelle solitamente causate da tabacco e caffè, si puliscono con uno spray che espelle un preparato di bicarbonato e acqua in pressione.

3) Lucidatura

Per finire con le ultime macchie e rugosità, lucidiamo i denti con un dispositivo che ruota ad alta velocità a cui è stato applicato icato una pasta profilattica. In questo modo, sono ancora più lisci e luminosi.

 passaggi di ridimensionamento

4) Applicazione di fluoruro

L'ultimo passaggio in un ridimensionamento è trattare il denti con una pasta al fluoro che rinforza lo smalto dei denti . In questo modo diamo una protezione in più ai denti.

Quando è consigliabile eseguire una scalectomia dentale?

È molto difficile ottenere un'igiene dentale completa a casa, con lo spazzolino quotidiano. Per questo motivo è buona norma che tutte le persone sane si sottopongano alla profilassi dentale almeno una volta all'anno, ma ci sono casi in cui è consigliabile aumentare tale frequenza:

  • Soffri di qualsiasi malattia parodontale o soffri di gengive gonfie
  • Hai propensione al tartaro a comparire sui tuoi denti
  • Per qualsiasi motivo, è difficile per te eseguire una buona igiene dentale quotidiana (ad esempio, quando non si padroneggia la tecnica dello spazzolamento con l'apparecchio ortodontico)
  • La bocca è molto secca

Detto questo, ci sono anche alcune circostanze in cui non è consigliabile effettuare un ridimensionamento . Prima di prenotare un appuntamento, consultare il proprio dentista se si soffre di una delle seguenti malattie:

  • Diabete
  • Malattie immunosoppressive
  • Se si verifica una [19659011] processo di metastasi
  • Se hai pacemaker
  • Se segui qualsiasi trattamento medico

È anche importante essere chiari che è essenziale che sia sempre un professionista che esegue una scala o ridimensionamento

Come ha già denunciato il Consiglio Generale dei Dentisti di Spagna, alcuni siti web vendono profilassi dentale ] dispositivi agli individui, mettendo in pericolo l'integrità fisica di coloro che non sono formati per utilizzarli.

Quali sono i vantaggi di eseguire questo tipo di pulizia dentale?


Il scale-out può migliorare molti problemi di salute d orale esistenti, ma anche impedire che appaiano di più gravi. Questo è il suo principale vantaggio, ma ne ha molti di più

 quando avere una bilancia dentale

Previene la comparsa di carie e malattie parodontali

Abbiamo già visto che placca e tartaro sono fonte di molti problemi di salute orale. Eliminandoli, diminuiamo anche le possibilità di soffrire di queste patologie. Il prezzo di una scalectomia è inferiore a quello della maggior parte dei trattamenti odontoiatrici e parodontali, senza contare il tempo, il dolore e il mal di testa questi problemi possono portarci

Non pensi che prevenire valga più che curare?

Addio alitosi

Combattere l'alitosi è spesso difficile ed è in gran parte dovuto alla scarsa igiene della bocca. In questo caso, questo trattamento può porre fine al problema e ridare fiducia in se stessi a una persona.

Aumentare il proprio benessere e la propria autostima

A tutti noi piace la sensazione che lascia la bocca fresca e pulita, e abbiamo anche un sorriso sano e bello, vero?

Conclusione

Abbiamo già visto che scale-out è un trattamento che tutti dovrebbero eseguire di volta in volta, esistono già problemi di salute orale o meno. [19659002] Pertanto è importante che tu ti prenda cura della tua bocca almeno una volta all'anno ed esegua questo tipo di pulizia professionale preventivamente

E tu, quante volte fai vai dal tuo dentista per eseguire questo tipo di pulizia?

Conosci già l'importanza di avere una buona salute orale, quindi fissa subito un appuntamento per la tua prossima pulizia professionale

Condividilo sui tuoi Social Network

Potresti anche essere interessato a …