DEVONO ESSERE ELIMINATI I DENTI DEL GIUDIZIO?

I denti del giudizio sono il terzo e l’ultimo molare su ciascun lato della mascella superiore e inferiore, sono anche dei molari tardivi a venire fuori. Di solito emergono quando una persona è in tarda adolescenza o nei suoi primi 20 anni.

Questi denti che che spesso nascono in cattiva posizione, possono produrre dolore, pressione nella zona, infiammazione dei tessuti, mobilizzazione del denti negli archi, dolore all’articolazione della mandibola e persino dolore nella zona retro-atriale .

Quando vengono rimossi prima dei 20 anni hanno radici meno sviluppate, quindi sono interventi con meno complicanze.

Alcune persone hanno abbastanza spazio per la loro crescita, mentre altre soffrono a causa della mancanza di spazio. In questi pazienti che trattengono i terzi molari sotto la gengiva a causa della mancanza di spazio, o quando si lasciano fuori dall’arco, soffrono dolore e affetto di altri denti. Il motivo per cui prevenire le complicazioni può essere conveniente per evitare tali sintomi scomodi.

Si raccomanda che le persone tra i 16 e i 19 visitino un odontoiatra  per valutare se devono essere rimosse.

D’altra parte, prendi in considerazione se abbiamo superato questa età, (non abbiamo ancora visto i denti del giudizio in bocca) effettuare la valutazione radiografica con il dentista. Tenendo conto del fatto che nella maggior parte dei casi i denti del giudizio non sono emersi, è dovuto al non avere lo spazio che corrisponde.

Se conveniente, saranno rimossi dal dentista specialista o dal chirurgo orale. L’ansia che l’intervento può generare è considerevolmente ridotta quando la procedura viene eseguita dal professionista che è veramente allenato sull’argomento.

Pubblicato il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *