Differenza tra endodonzia ed estrazioni, di che trattamento hai bisogno?

Conoscere le differenze tra i problemi dentali, che possono influire su di noi, ci aiuterà a sapere se abbiamo bisogno di una diversa endodonzia o di un trattamento dentale.

La differenza tra i diversi tipi di trattamenti può significare un notevole risparmio di tempo per noi, la sensazione di conforto e sicurezza su ciò che faranno per noi, quando il dottore che ci vede ci offre la diagnosi.

Esistono due tipi di trattamenti molto frequenti: endodonzia ed exodontia . In questa occasione parleremo di ognuna di esse, in modo da essere in grado di determinare le differenze tra loro

Endodonzia ed Exodontia

Endodonzia viene comunemente chiamata, anche, con il nome di “trattamento di condotto “e viene applicato soprattutto quando il paziente ha sofferto di danni a un nervo. L’obiettivo fondamentale dell’endodonzia è di eliminare la parte del nervo che è stata danneggiata in seguito, effettuando una pulizia e disinfezione dei canali radicolari.

Dopo l’eliminazione del nervo e la pulizia dei condunt, il dente interessato viene quindi ricostruito.

 endodonzia-vs-exodontia

Di solito, pazienti sottoposti endodonzia, sono quelli che hanno carie avanzata che si verifica, in genere, quando non vi è alcun controllo o pulizia in un tempo lungo o, anche, quelli che hanno subito qualche tipo di trauma o un colpo a un dente

Vantaggi dell’endodonzia

Molte persone hanno avuto la tendenza a considerare l’endodonzia come una procedura che “salva i denti”. Questo è ciò che rende questa procedura una delle la più raccomandata quando si verifica qualche tipo di problema nei denti.

Allora, qual è l’estrazione?

Ci sono casi in cui è struttura del dente che è danneggiata e senza possibilità di migliorare la situazione, in questi è possibile che il medico specialista determini la necessità di procedere ad un’estrazione.

L’estrazione è l’estrazione del dente. Quando il danno è molto grave e il dente non può essere salvato è quando il professionista della salute dentale determina che è necessario rimuovere completamente il dente.

L’endodonzia, sempre la prima opzione

Mentre è vero che, se è assolutamente necessario, possiamo andare a un’estrazione, gli specialisti in questa materia assicurano che l’endodonzia sia e dovrebbe essere sempre la nostra prima opzione .

Ciò ha a che fare con una grande varietà di ragioni . In primo luogo, sebbene esistano diverse strategie di restauro dentale non dovremmo dimenticare che, di solito, queste sono procedure molto più costose e, in alcuni casi, più rischiose.

D’altra parte, non andare in endodonzia e lasciare che l’area danneggiata “guarisca da sola” è un fattore di rischio elevato che può portare a infezioni gravi.

Quindi tieni a mente queste priorità, ti aiuterà a prevenire qualsiasi problema:

  • Primo: controllo, igiene e prevenzione
  • Secondo: endodonzia
  • Terzo e solo se l’unica opzione: l’estrazione [19659022] Cos’è l’ortodonzia e quando è necessario?A differenza dell’ortodonzia e dell’estrazione del dente, l’ortodonzia è un trattamento dentale che cerca di migliorare o riposizionare i denti attraverso diverse tecniche e procedure. Il suo obiettivo può essere dall’estetico al funzionale o entrambi.L’ortodonzia è necessaria quando l’estetica o la funzionalità di cui hai bisogno per riallineare i denti e / o la mascella per avere un sorriso migliore.

Il disegno del sorriso

Avere un bel sorriso e rappresentarci è ciò che tutti vogliamo avere e apprezziamo le altre persone. Denti sani con toni molto chiari e diafani.

Tuttavia, la realtà nella maggior parte dei casi è l’opposto, di solito i pazienti vengono in ufficio perché hanno punti, assenza di denti e / o denti in cattive condizioni e Vogliono avere questo sorriso ideale, quello che vedono nelle riviste e negli spot televisivi, ma molte volte non vogliono sottoporsi al trattamento corretto di cui hanno bisogno per riuscire a ottenere quel sorriso, ecco perché la prima cosa che dovremmo fare è parlare con i pazienti per scoprire quali sono le loro aspettative di trattamento e fino a che punto sono disposti ad andare a ottenere quello che vogliono.

Quindi seguire la fase diagnostica in cui eseguiamo radiografie, modelli e foto sia della bocca che del viso di fronte e di profilo, per valutare da cavità, problemi gengivali, assenza di pezzi, posizionamento dei denti nell’arco, la forma dei volti e dei denti in modo che entrambi gli armoni

Una volta che la diagnosi dipenderà da questo proseguiremo con le fasi successive che riguardano tutte le aree dell’odontoiatria, come la riabilitazione orale, la parodontologia, l’ortodonzia, la chirurgia maxillo-facciale, l’endodonzia , Implantology and Aesthetics

Pulire i denti della carie e le gengive dei processi infiammatori è il primo passo dato che con denti e gengive malati non saremo mai in grado di ottenere sorrisi piacevoli. Nello stesso ordine le estrazioni di parti che non hanno salvezza e le cure dei condotti, sono importanti in questa fase di igiene.

A seguito da questo procediamo ad eseguire, se necessario, i movimenti ortodontici per allineare e posizionare i denti in posizioni il più vicino possibile all’ideale, dopo questa procedura gli spazi che rimangono scoperti sono riempiti con impianti o con protesi.

Gli interventi chirurgici di gomma di plastica sono eseguiti (gengivoplastie), nei casi merito e poi fare ritocchi di bordi incisali e / o la dimensione dei denti, infine completiamo con uno sbiancamento dei denti.

Non tutti i casi sono uguali, né possono essere trattati allo stesso modo, ogni caso è particolare e deve essere diagnosticato un piano di trattamento individuale.

Molte volte con un semplice sbiancamento è sufficiente per ottenere ciò il sorriso di un paziente è necessario per migliorarlo, altre volte sono le dimensioni del dente o un piccolo taglio di gengive, e altre volte è necessario utilizzare tutte le procedure sopra descritte.

L’opinione del paziente è molto importante per Possiamo eseguire questo trattamento perché è il suo sorriso di cui stiamo parlando e dovrebbe essere soddisfatto dei risultati, è per questo che durante tutto il processo dobbiamo prendere in considerazione i suoi suggerimenti e concordare con lui per spiegare in dettaglio a dove è possibile arrivare al trattamento per raggiungere gli obiettivi migliori.

La realizzazione di un design del sorriso darà al paziente più sicurezza e sarà in grado di sorridere a piacere, poiché sarà in grado di mostrare denti più sani, bianchi e luminosi, correttamente allineati e molto più in accordo con la forma del suo viso.

A volte è necessario andare oltre un sorriso luminoso e piacevole, dobbiamo vedere il contorno del viso e ci aiutano da specialisti della chirurgia estetica o dermatologi specialisti in otturazioni per completare con il lavoro di raggiungere un volto completamente armonico, riempiendo alcune fessure che si possono trovare nella faccia causando il viso del paziente a scolorirsi.

 

Raggi X uso in odontoiatria

Per capire un po ‘meglio l’importanza e l’impatto dei raggi X, vediamo prima un po’ di storia

La scoperta dei raggi X e di altri progressi scientifici avvenne per caso quando il fisico tedesco Wilhem Conrad Roedtgen Nella notte di venerdì 8 novembre 1895, studiò le proprietà dei raggi catodici, realizzando l’esistenza di una nuova fonte di energia fino ad allora sconosciuta, e per questo motivo la chiamò x-radiation

. Il mese successivo, applicando gli effetti dei raggi X su una lastra fotografica, produsse la prima radiografia dell’umanità, quella della mano di sua moglie.

Il Professor WIHELM KOENIG di Fransksfurth fece quattordici radiografie dentarie nel febbraio 1896, e il dottor OTTO WALKOFF ha chiesto al suo collega e amico FRITDRICH GUSEL, un professore di chimica e fisica, di fare una radiografia dei suoi molari.

Da allora L’umanità prende una grande svolta nel mondo della medicina, poiché l’interno del nostro corpo non era un enigma, ma era possibile visualizzarlo dall’interno e confermare con certezza cosa stava succedendo.

Perché i diversi tessuti e organi hanno Una diversa sensibilità alle radiazioni, l’apparecchiatura deve essere programmata in base alle diverse parti del corpo, quindi il rischio di una procedura a raggi X varia in base all’area.

In termini semplici e per avere un’idea chiara L’esposizione alle radiazioni da una radiografia del torace è equivalente all’esposizione a cui siamo esposti nel nostro ambiente naturale per 10 giorni.

Come per altre procedure mediche, i raggi X non sono pericolosi se usati stai attento Radiologi e tecnici dei raggi X sono stati addestrati a utilizzare la minor quantità di radiazioni necessarie per ottenere i risultati necessari. L’imaging condotto correttamente comporta rischi minimi e deve essere eseguito quando clinicamente indicato, vale a dire che i pazienti non devono eseguire autonomamente le radiografie e il personale che li esegue deve avere una prescrizione del medico per la propria prestazione.

La quantità di radiazioni utilizzata oggi nella maggior parte dei test è molto piccola e i benefici sono molto maggiori del rischio.

I raggi X vengono prodotti solo quando l’interruttore viene momentaneamente attivato. Dal momento in cui il pulsante viene rilasciato non vi è alcuna radiazione residua, le apparecchiature moderne regolano anche il tempo di esposizione necessario in base all’area che stiamo studiando. Più moderna è l’apparecchiatura per la realizzazione delle radiografie, minore è l’esposizione necessaria per la sua realizzazione.

In odontoiatria è quasi indispensabile utilizzare i raggi X per ottenere una buona diagnosi e verificare che il nostro trattamento sia in linea. e / o è stato eseguito con successo.

Molti pazienti vengono in clinica spaventati dal fatto di aver sentito in diversi modi l’informazione dell’effetto dannoso di questi raggi per la salute del paziente, in particolare per le ghiandole tiroide e i tessuti. in allenamento, cioè nel caso di una paziente in gravidanza.

Certamente, l’esposizione continua ai raggi X senza una protezione adeguata aumenta il rischio di cancro alla tiroide, per questo motivo si raccomanda l’uso di protezioni per il grembiule di piombo. e preferibilmente con un protettore del collo.

Il rischio per il bambino in una donna incinta non è tanto Quando si parla di una radiografia dentale diagnostica, tuttavia, è meglio posticipare la radiografia o altrimenti perché è molto necessario che il paziente debba richiedere il posizionamento di un grembiule di piombo e assicurarsi che l’attrezzatura utilizzata non sia molto vecchia e il professionista sta valutando questa apparecchiatura con la quantità di radiazioni necessaria per l’area che stiamo studiando.

Indipendentemente dal tipo di radiografia che stiamo eseguendo, deve essere collocata una protezione adeguata e il paziente deve sempre richiederne l’uso.

 decanter

Da alcuni anni la maggior parte dei dentisti preferisce le radiografie panoramiche in quanto un’immagine generalizzata della bocca del paziente viene ottenuta con una dose minima per la realizzazione dello stesso e quindi ottenere una diagnosi più accurata e affidabile.

 

In odontoiatria, i raggi X ci aiutano a vedere la profondità della carie, le lesioni periapicali come cisti, granulomi, difetti ossei, fratture e ragadi ossee, mascelle, problemi parodontali, denti trattenuti, trattamenti insoddisfacenti, tra gli altri.

 x-ray_01

 x-ray_02

Con radiografie craniche laterali, è possibile osservare il profilo del paziente e possono essere eseguiti studi cefalometrici con i quali possiamo diagnosticare e progettare il trattamento ortodontico. [19659002]  x-ray_03

Come possiamo vedere ci sono molteplici usi dei raggi X in odontoiatria, essenziali per una buona diagnosi, una prognosi corretta e un piano di trattamento adeguato.

Non dovremmo essere timoroso come pazienti all’uso di radiografie, sapendo che l’uso corretto quando è indicato da un professionista e realizzato con i regolamenti che richiedono il protocollo e le protezioni adeguate può essere di grande aiuto.

 

Come sapere se ho bisogno di ortodonzia?

Ci sono momenti in cui ci guardiamo allo specchio e ci chiediamo se potremmo migliorare il nostro aspetto con il trattamento ortodontico, ma non siamo sicuri che questo tipo di trattamento sia per me. In questo articolo abbiamo elencato cinque potenziali casi di ortodonzia che potrebbero comunemente interessarci.

 Mancanza di Especio

1. Crowing dei denti : è quando la dimensione ± o dei denti è più grande del normale o lo spazio nell’arco è diminuito e i denti iniziano ad essere assemblati.

 

 Diastemas
2. Diastemia: è una separazione tra i denti dovuta a un’alterazione delle dimensioni ± o dei denti, un dente è stato perso o la dimensione dell’arco è eccessiva.

 Crossbite
3. Cross Bite: è quando i denti superiori quando mordono sono dietro i denti inferiori.

 Open Bite
4. Open Bite: è il tipo di morso in cui chiudendo la bocca i denti superiori non toccano quelli inferiori.

 Deep Bite
5. Deep Bite: è quando i denti superiori coprono troppo i denti inferiori quando mordono.

Insieme a quanto sopra, ci sono anche altre situazioni o segni che indicano a una persona la necessità di una procedura ortodontica. Ad esempio:

  • Perdere i denti da latte con un’età relativamente giovane . Cioè, se i tuoi denti da latte cadessero troppo presto e i tuoi denti adulti non si fossero sviluppati in quel momento, ciò avrebbe potuto influenzare il modo in cui crescevano e sviluppato i loro denti adulti.
  • I tuoi denti sembrano affollati o storti . Se ti senti imbarazzato quando sorridi perché i tuoi denti non sono dritti, questo potrebbe essere il momento migliore per prendere in considerazione una procedura ortodontica progettata per correggere quel problema.
  • La tua mascella cambia o emette suoni . Questo può anche essere un segno di un problema nello sviluppo dei tuoi denti e della linea della mascella. Fortunatamente, con un trattamento ortodontico questo problema può essere risolto.
  • Morditi costantemente i lati della guancia . Questo è un altro segno che indica un problema con l’allineamento dei denti.
  • Hai problemi a masticare il cibo . Oltre ad essere un inconveniente, può anche rappresentare un problema per la tua salute. Una procedura ortodontica può fornire una soluzione efficace e permanente correggendo i denti nella loro posizione originale.
  • Dovresti respirare regolarmente attraverso la bocca . Mentre è vero che questa condizione non è attribuibile a un problema correlato allo sviluppo dei denti o della mascella, la realtà è che un trattamento ortodontico può aiutare in modo significativo.

Che cosa causa i denti storti?

Una delle domande più ricorrenti che i pazienti chiedono agli ortodonzisti riguarda il fatto che i loro denti sono stati attorcigliati o che la loro mascella non era allineata correttamente. La realtà è che la causa esatta non è sempre nota, tuttavia, la maggior parte dei problemi di ortodonzia sono genetici.

In altre parole, il paziente ha ereditato quei problemi di spazi tra i denti o con il morso. Altri problemi alla fine si sviluppano come succhiamento del pollice, carie, respirazione della bocca, persino lesioni o cattiva alimentazione. La buona notizia è che a prescindere dalla causa, un ortodontista qualificato può correggere i denti o i problemi con il morso e ripristinare la sua normale funzione attraverso una procedura ortodontica.

In ogni caso è importante sapere che come professionisti ortodontici, è deve lavorare in collaborazione con il dentista per determinare le migliori opzioni per la salute orale e l’aspetto cosmetico.

Paura del dentista

La maggior parte delle persone ha paura di andare dal dentista perché la interpretano come un’esperienza spiacevole, basata principalmente su esperienze o commenti precedenti sulle esperienze di parenti o amici.

Odontofobia, una parola che significa paura o panico Il dentista è riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della sanità, con un’incidenza di circa il 15% tra i pazienti del primo mondo.

Questa paura è principalmente associata a quella acquisita durante l’infanzia per cui sia il professionista che il i genitori, che a volte si aspettano che i loro figli abbiano un’emergenza per portarli dal dentista.

Il professionista deve fornire un ambiente amichevole e affidabile e un trattamento in modo che l’esperienza del più giovane sia il più piacevole e piacevole possibile. , garantendo che diventino pazienti sicuri e sicuri.

L’obiettivo del dentista è prevenire, correggere e mantenere bocca sana e attuare abitudini di igiene orale che sono perpetue.
Come eliminare questa paura?

In primo luogo parleremo di bambini, che hanno già paura del dentista.

  • I genitori dovrebbero trasformare la visita dal dentista in Abitudine, in cui il bambino diventa familiare con il professionista e il luogo in cui frequenterà la sua visita. Non aspettarsi che il bambino abbia un’emergenza per partecipare.
  • Il bambino può scegliere un piccolo giocattolo per assistere il dentista, e una piccola ricompensa sarà offerta come ricompensa per il suo comportamento.
  • Dovremmo complimentarci con il bambino congratulandogli con lui coraggio
  • Il professionista spiegherà e dimostrerà il più possibile ogni passo che verrà eseguito. Dovrebbe essere avviato dal più semplice al più complesso.
  • I genitori eviteranno commenti spiacevoli sulle loro esperienze o su altri parenti o amici di fronte ai bambini.
  • Durante la sua visita eviterà di dire le parole dolore , ago, ecc.
  • Permetti al bambino di giocare il dentista a casa.
  • Se ci sono molti bambini, il più giovane vede come si cura suo fratello, se ha un buon comportamento e può servire da esempio.
  • Quando il paziente è un adolescente o è già un adulto, ci sono alcune raccomandazioni per gestire la paura del dentista.
  • Chiedi ad amici o parenti di consigliarti un dentista, di cui hai qualche riferimento al trattamento e al buon lavoro.
  • ] Prendi un appuntamento per incontrare il dentista e l’ufficio, conversare con il professionista in cui esporre quali sono le tue paure e preoccupazioni.
  • Ricorda che la tecnologia è avanzata molto e le cose sono come prima, e che nella loro prima visita faranno solo una diagnosi e / o una pulizia.
  • Chiedi al professionista di spiegare passo dopo passo la procedura.
  • Puoi concordare un segnale affinché il professionista si fermi in un momento come questo hai bisogno e in questo modo ti sentirai in controllo.
  • Pianifica di fare qualcosa di divertente o piacevole dopo la tua data in modo da essere distratto pensando a quella ricompensa.
  • Se le tue paure sono rimaste a lungo con le cose nel bocca, puoi esercitarti a casa mettendo un utensile da cucina come un cucchiaio lasciandolo per cinque minuti e sdraiato su un lettino, in un piccolo spazio.
  • Se la nausea causa visite dal dentista, non prendere gli appuntamenti nelle vicinanze in momenti di assunzione di cibo.
  • Porta musica di tua scelta e indossa le cuffie.
  • Partecipa con una persona fidata per sostenerti e ti senti più sicuro.
  • C’è sempre la risorsa di tranquillanti, prescritti da un professionista.
  • La sedazione è un’opzione in alcuni casi, chiedere al dentista se si dispone di questo servizio presso il proprio centro.
  • In alcuni casi è necessario l’aiuto di un professionista esperto nel comportamento per risolvere questa fobia, non esitare a consultarlo se è il tuo caso.

Frequenti visite dal dentista evitano problemi importanti nella nostra bocca e nel resto del corpo.
Sicuramente la paura del dentista dovrebbe essere evitata nei bambini e deve essere superato in tutti coloro che lo hanno per ripristinare e mantenere una buona salute dentale.


 

Cosa è lo sbiancamento dentale?

Il sistema di sbiancamento dei denti è un processo ampiamente utilizzato in molti paesi in tutto il mondo. Il suo obiettivo è quello di chiarire la decolorazione dello smalto e la dentina dei denti. Questa decolorazione può essere il risultato di bere caffè, cola, oltre al vino rosso, anche il fumo lo causa. Il processo di invecchiamento naturale può anche scurire e macchiare i denti.

La procedura del sistema di sbiancamento Zoom consiste nell’uso di una lampada con zoom avanzato Power Chairside, che ha la capacità di accelerare il processo di sbiancamento. Ciò che fa questa lampada è attivare lo sbiancamento con il perossido di idrogeno al 25%. Poiché il perossido di idrogeno si decompone, l’ossigeno penetra lo smalto e la dentina per sbiancare le sostanze nocive. Durante tutto il processo, la struttura del dente rimane intatta.

Prima di sottoporsi a questo trattamento dentale, il dentista esegue un esame approfondito dei denti del paziente per garantire che sia i denti che le gengive godano di buona salute . Il dentista inoltre mette in discussione il paziente riguardo alle sue abitudini igieniche e di stile di vita per determinare se la procedura ne trarrà beneficio in qualche modo.

Questo aiuta anche lo specialista dentale e il paziente stesso a concordare il prodotto o la tecnica di sbiancamento che è la più appropriata. Il dentista può anche richiedere che il paziente subisca lo sbiancamento dei denti se sta prendendo in considerazione altri trattamenti dentali cosmetici come faccette o articolazioni composite. In questo modo viene assicurata una migliore corrispondenza tra il restauro e la dentizione naturale.

Pertanto, a seconda delle condizioni dei denti, così come gli obiettivi del paziente di cambiare l’aspetto del loro sorriso, lo sbiancamento di I denti potrebbero non essere l’opzione migliore e di conseguenza non tutte le persone sono adatte alla procedura. Durante la consultazione e la valutazione con il dentista, si fa notare il lavoro dentale esistente, come il caso di corone e faccette, che non rispondono realmente positivamente agli agenti sbiancanti convenzionali.

Se si desidera sbiancare i denti con il Sistema di sbiancamento dello zoom, dovresti sapere che questa è una procedura che in totale richiede meno di un’ora per essere completata. Tuttavia, si deve tener conto del fatto che è raccomandata una pulizia regolare dei denti prima di iniziare il trattamento.

  • La ​​procedura inizia con una breve preparazione in cui le labbra e le gengive sono coperte, assicurandosi di lasciare perfettamente esposto denti.
  • Il dentista o il suo assistente procede all’applicazione del gel sbiancante perossido di idrogeno Zoom, che interagisce con la luce dello zoom per penetrare i denti e rimuovere le macchie, oltre che per scolorire.
  • Una volta completata questa procedura, il gel rimane in posizione per 15 minuti. Durante tutto questo tempo il paziente può rilassarsi guardando la televisione o ascoltando musica.
  • Questo gel sbiancante viene applicato in tre sessioni di 15 minuti insieme alla luce della lampada in modo tale che in totale il trattamento duri 45 minuti. Immediatamente dopo viene applicato un dentifricio al fluoro che riduce la sensibilità dei denti.

Dopo che l’intero trattamento sbiancante è stato completato con il sistema Zoom, il dentista fornisce al paziente un kit di ritocco per l’uso domestico in cui Sono inclusi diversi modelli o modelli di sbiancamento personalizzati. Segui semplicemente le istruzioni per applicare il trattamento quando e come il dentista ha indicato.

Per mantenere gli effetti dello sbiancamento, i dentisti consigliano di evitare il consumo di determinati alimenti e bevande o di limitarne al minimo il consumo per evitare che i denti si macchiano o si scuriscano di nuovo.

Si consiglia inoltre di fare una corretta igiene orale con spazzolatura e filo interdentale per evitare che le macchie si riformino. Anche le visite regolari dal dentista dovrebbero essere programmate per le pulizie dentali.

È importante ricordare che durante il trattamento sbiancante con il sistema Zoom, alcuni pazienti possono provare sensibilità nei denti. La luce dello zoom della lampada può produrre un leggero calore che può causare disagio al paziente. Tuttavia, è raro che ci sia un leggero formicolio subito dopo la procedura, ma se è così, scompare in pochi minuti.

È quindi opportuno chiedere al dentista un dentifricio anti-sensibilità da usare prima del trattamento . Come con altri prodotti sbiancanti, il sistema sbiancante Zoom non è raccomandato per i bambini di età inferiore ai 13 anni, né per le donne in gravidanza o allattamento.

È anche molto importante essere chiari che Lo sbiancamento dei denti potrebbe non essere efficace per alcune persone come per gli altri. In questi casi solo il dentista può determinare se questa procedura per sbiancare i denti è effettivamente la più appropriata per il paziente dopo aver eseguito l’esame orale completo e i test necessari.

In realtà non ci sono molti effetti collaterali da sbiancamento dei denti . Forse la più comune è la sensibilità dei denti subito dopo aver terminato il trattamento e questo in pochissimi casi. Inoltre, di solito scompare dopo pochi minuti. In ogni caso, lo sbiancamento dei denti non influenza in alcun modo la struttura o la forma dei denti.

Il prezzo dello sbiancamento dei denti di solito varia, tuttavia in media il trattamento con il sistema di sbiancamento Zoom ha un costo approssimativo di 500 dollari, cioè 466 euro. Per questo prezzo, sono inclusi modelli aggiuntivi da utilizzare a casa e massimizzare i risultati. In ogni caso vale la pena ricordare che i costi dello sbiancamento dei denti non sono influenzati dalla maggior parte dei piani assicurativi. Tuttavia, è consigliabile informarsi in anticipo.